Domande Frequenti

 

Che cosa si intende per counseling nutrizionale?

Il counseling è un processo relazionale tra counselor e cliente ed un ha l’obiettivo di fornire alle persone opportunità e sostegno per sviluppare le proprie risorse e promuovere il benessere (tratto da "Il counseling nutrizionale: una strategia per essere più efficaci" della dottoressa Biancamaria Saetta, Biologa Nutrzionista).

Nello specifico, il percorso di Counseling Nutrizionale offre ai pazienti l’occasione per riflettere e confrontarsi sul proprio stile di vita e fornisce tecniche pratiche ed efficaci per modificare in meglio il proprio comportamento alimentare.

 

Che cos’è la BioImpedenziometria?

Questa metodica, assolutamente non invasiva ed immediata, si basa sulla misurazione della capacità dei tessuti corporei di condurre o meno una bassa quantità di corrente; in questo modo è possibile stimare la percentuale di idratazione, la percentuale di massa grassa (che si oppone al passaggio di corrente) e di massa magra (permette più facilmente il passaggio di corrente).

 

Che cosa è il Diario Alimentare e come funziona?

Il diario alimentare rappresenta uno strumento di facile compilazione da parte del paziente, che risulta molto utile al nutrizionista per raccogliere informazioni e a correggere quelle abitudini alimentari che portano a problemi di peso. E’ inoltre utile per individuare intolleranze alimentari e per chi soffre di disturbi alimentari, che portano a mangiare troppo poco o in modo sregolato.

Si annota, in maniera dettagliata, tutto ciò che si è mangiato e bevuto durante la giornata, specificando l’ORA (es. colazione ore 8:30), il LUOGO(casa, bar, ufficio, ristorante…), le PORZIONI (se si dispone di una bilancia annotare le grammature o in alternativa misure da utensili da cucina come un cucchiaino, una tazza…) e lo STATO DI SAZIETÀ. Bisogna prendere nota del TIPO e della DURATA della ATTIVITA’ FISICA svolta, specificando sempre QUANDO, DOVE, CON CHI e PERCHÉ.

Per poter avere un quadro più completo possibile, consiglio di compilarlo per almeno 3-4 giorni. E’ bene che la compilazione venga effettuata in tempo reale per evitare di dimenticarsi.

Grazie al diario alimentare, è possibile avere una maggiore consapevolezza delle proprie abitudini, così da ristabilire un’alta qualità al nostro stile di vita!